Prestiti cambializzati a domicilio: cosa sono e come funzionano

I prestiti cambializzati a domicilio consentono di rimborsare le rate tramite effetti cambiari recandosi allo sportello bancario specificamente indicato.

Essendo le cambiali titoli esecutivi, si presume che chi richiede tale tipologia di prestito sia in grado di fornire adeguate garanzie, in termini reddituali (lavoro dipendente anche atipico, lavoro autonomo) o patrimoniali. Le finanziarie che lo concedono, quindi, faranno le dovute verifiche prima di concedere il finanziamento.

Di norma, quindi, chi è stato soggetto già ad atti di pignoramento, a seguito di protesti (iscrizione alla Centrale di Allarme Interbancaria o CAI), ha difficoltà anche ad ottenere i prestiti cambializzati a domicilio che cercano soggetti nelle difficoltà formali di ottenere credito nelle forme tradizionali ma nelle possibilità di prestare adeguate garanzie.

Chi può richiedere i prestiti cambializzati a domicilio?

I cattivi pagatori possono inoltrare richiesta di finanziamenti cambializzati a domicilio perché hanno bisogno urgente di una somma di denaro e la pratica di rito tradizionale determina il rigetto automatico del credito se si è iscritti al SIC (sistema delle informazioni creditizie) per aver saltato anche il pagamento di una sola rata.

Sappiamo bene che le proprie informazioni negative sul CRIF (Centrale Rischi Intermediari finanziari) o presso i registri delle altre società che, in libero mercato, gestiscono le informazioni sulla salute creditizia, non sono eliminabili, se non trascorsi i dovuti termini di prescrizione. Al limite, si può rettificare istantaneamente le informazioni comunicando l’avvenuto ritardato pagamento.

Perché i prestiti cambializzati a domicilio sono più onerosi?

I costi dei prestiti cambializzati a domicilio sono molto più alti che dei normali prestiti e non vengono offerti da tutti. E’ sovente trovarli presso i mediatori finanziari, regolarmente iscritti all’albo, che possono soltanto esercitare attività di mediazione tra le varie banche e finanziarie.

Quindi, è come se gli intermediari finanziari (banche e società finanziarie) scaricassero il rischio su un’altra categoria di soggetti che spuntano per la raccolta di clienti in difficoltà, un rendimento percentuale.

E da ciò si spiega l’alto costo di tale categoria di finanziamento, rispetto a prestiti alternativi.

Chi ottiene tali finanziamenti, riceve subito i soldi, e simultaneamente le cambiali a casa per poter onorare l’impegno nel periodo stabilito dal contratto e presso lo sportello bancario (ogni mese, ogni trimestre…).

Se avete difficoltà ad ottenere un finanziamento, potete trovare informazioni presso i mediatori creditizi più conosciuti. Verificate che siano regolarmente iscritti all’albo.

Se vuoi acquistare e depositare le principali criptovalute, ricorda che i migliori wallet online sono 3: Coinbase, Spectrocoin. Invece per fare trading con le criptovalute il miglior trader affidabile è sempre Etoro.

Prestiti cambializzati a domicilio: cosa sono e come funzionano
5 (100%) 1 vote

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi