Finanziamenti a Prostestati: consigli utili

Spesso si confonde tra cattivo pagatore e protestato. Chiariamo le distinzioni, in modo che si possa parlare, senza dubbi di sorta, di finanziamenti a protestati.

Chi è il cattivo pagatore? Colui che è stato segnalato al SIC (Sistema delle informazioni creditizie) per aver saltato il pagamento di una rata. Gli enti che contribuiscono al SIC, di fronte alla liberalizzazione del settore, sono rappresentati da alcune società di prestazioni di servizi. Le più comuni sono CRIF, quella che inizialmente deteneva il monopolio e CTC Experian.

Le regole di permanenza dei dati al SIC sono appositamente rese note e bisogna rispettare prassi di settore ben definite, anche se molte sono le critiche rivolte alle finanziarie che non pre-avvisano chi ritarda il pagamento della rata dell’iscrizione al SIC e provvedono, a sua insaputa, senza neanche attendere il termine preventivo dei 15 gg.

Il protestato non è solo il cattivo pagatore ma colui che è stato soggetto ad apposito sequestro “giudiziario” dei beni messi a garanzia, o blocco dello stipendio.

I tempi sono diversi, e soprattutto il suo nominativo non figura nel SIC ma nel bollettino dei protesti, con tempi e regole ben distinte.

Non si può richiedere la cancellazione dal SIC, salvo che per errato inserimento o onorato pagamento e, in ogni caso, bisogna attendere i tempi di prescrizione che decorrono dal momento in cui rettifichiamo le informazioni, inserendo l’avvenuto pagamento.

La cancellazione al SIC vi elimina solo le informazioni positive e non quelle negative. Diverso è il caso per il bollettino dei protesti, in cui bisogna presentare apposita richiesta di cancellazione del nominativo.

Quali sono i finanziamenti a protestati?

Purtroppo non c’è via di scampo. In tale situazione, bisogna garantire con un reddito, dato che il patrimonio è già magari stato ipotecato o pignorato (se beni mobili).

Al limite, ci si può avvalere di garanti. Ma il reddito ed il lavoro “stabile” sono uno dei requisiti fondamentali per ottenere finanziamenti a protestati. Quali sono le modalità più utilizzate? Le cessioni del quinto. Alcune finanziarie, a loro discrezione possono riservarle solo a dipendenti pubblici e statali.

I prestiti cambializzati, ad esempio, solitamente vengono intesi come finanziamenti per protestati ma è inesatto. Sono prestiti per cattivi pagatori, ovvero coloro che, essendo segnalati al SIC per aver solo ritardato il pagamenti di 1 o 2 rate, e non essendo decorsi i termini di prescrizione, si vedono rigettare le pratiche di finanziamento. Dovete, infatti, sapere che la maggiorparte delle finanziarie si affida a software di elaborazione automatica dei dati agganciati al SIC.

E quando il vostro nominativo appare lì, la frittata è fatta. Vi consigliamo se avete onorato, pur se con ritardo, il pagamento di rettificare i vostri dati (è totalmente gratuito ed istantaneo), salvo che non l’abbia già fatto la finanziaria. Altrimenti una dimenticanza del genere potrebbe non farvi decorrere l’inizio della prescrizione, quando dovuto.

I prestiti cambializzati sono per cattivi pagatori, dato che esigere un titolo esecutivo da una persona che è già protestata (iscrizione al bollettino dei protesti o alla Centrale di Allarme Interbancaria CAI e non al SIC, o anche al SIC) è come un controsenso.

Cessioni del quinto e finanziamenti a protestati. Cosa vi consigliamo

Prestate sempre la dovuta attenzione nella lettura del contratto. E’ diventata prassi comune porre a carico della banca o della finanziaria le spese assicurative, relative al rischio impiego. Questo perché? Malgrado vi siano delle direttive ministeriali che tentano di dare una ritoccata ai tassi-soglia, tendenzialmente è il mercato che parla per i livelli-soglia. La direzione centrale non fa che accodarsi e certificare che il mercato sta seguendo quel livello di onerosità (tassi in media adottati dal mercato).

Le cessioni del quinto non sono tra le più vantaggiose.

In caso di estinzione anticipata, poi, si creano problemi dovuti anche a tutti quegli oneri futuri, già anticipati collegati al contratto di assicurazione che non è affatto indipendente e spesso non vengono scalati dal debito residuo. Ma non bisogna pensare che i finanziamenti a protestati e le cessioni del quinto siano un “salasso”.

Anzi, se si prestano le dovute attenzioni si possono trovare offerte veramente interessanti con TAEG poco al di sopra del 7% (vedete ad esempio, l’offerta Banca Ibl, la finanziaria famosa per la rata bassotta), rimborsabili in 120 mesi.

Buona ricerca e non dimenticate di confrontare le offerte, prima di avviare la richiesta. E soprattutto non avviate simultaneamente più richieste prestito, dato che ciò risulta presso il SIC e le finanziarie possono venire a conoscenza dell’avvio istruttoria finanziamento, di conseguenza percependo il vostro bisogno di denaro come una necessità della massima urgenza, e rigettando in tronco il finanziamento.

Insomma, con tutta calma, i finanziamenti a protestati esistono. Cercate sempre la via del dialogo, mettendo subito in chiaro la vostra situazione, prima che emerga dagli accertamenti della finanziarie, ed in modo da trovare soluzioni alternative.

Se vuoi acquistare e depositare le principali criptovalute, ricorda che i migliori wallet online sono 3: Coinbase, Spectrocoin. Invece per fare trading con le criptovalute il miglior trader affidabile è sempre Etoro.

Finanziamenti a Prostestati: consigli utili
Vota l\'articolo

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi