Prestito Ubi banca per start up. Entro Dicembre 2014

C’è tempo ancora fino al 30/06/2014 per sottoporre a valutazione il proprio progetto di avvio di una nuova attività imprenditoriale.

Il gruppo Ubi Banca offre finanziamenti per start up con un arco di rimborso a 5 anni ed un tetto massimo erogabile pari a 50.000 euro.

Non si tratta di un mutuo liquidità ma di un prestito Start Up. Pertanto, deve ben risultare la puntuale destinazione delle somme finanziate, attraverso il progetto che sottoporremo alla banca.

Le condizioni del prestito Ubi banca per Start Up

Il tasso applicato è variabile e può essere previsto un pre-ammortamento nelle more delle istruttorie della pratica.

Il prestito Ubi Banca per start up può essere maggiormente accessibile cercando dei prestatori di garanzia. Può trattarsi di:

  • Confidi convenzionati con il gruppo Ubi
  • Fondo di garanzia per le Piccole e medie imprese (Legge 662/96)
  • Garanzia diretta SGFA per le imprese agricole

Il periodo massimo di pre-ammortamento è di 12 mesi. Lasciamo un veloce promemoria sul pre-ammortamento. In questo caso, si tratta di pre-ammortamento finanziario e non tecnico. Il pre-ammortamento tecnico ha lo scopo di migliorare il piano di ammortamento finanziario, livellando le scadenze ad una data preferibile. Il pre-ammortamento finanziario è la sospensione temporanea delle rate, ma non della maturazione degli interessi. Il tasso di pre-ammortamento può divergere da quello del prestito.

I vincoli di destinazione del finanziamento

Ecco i settori di destinazione del capitale erogato con il prestito Ubi banca:

  •  spese di avviamento della società
  •  produzione (investimento in beni strumentali, avvio prime attività di lavorazione)
  •  assunzioni di personale

Il parametro di indicizzazione attuato per il finanziamento Ubi Banca è il tasso euribor a 3 mesi.

Si può scegliere tra cadenza di rimborso delle rate, su base mensile, trimestrale o semestrale.

Lo spread applicato è compreso tra il 4,50% ed il 5%, a seconda che si tratti di imprese agricole (4,50%), aziende assistite dal fondo di garanzia europeo o da confidi convenzionati (4,50%), tutti gli altri casi (5%).

Come si può intuire, non è necessario riuscire a farsi appoggiare da un garante ufficiale (Fondo europeo o confidi) ma ciò rappresenta un aiuto per l’ottenimento del prestito Ubi Banca.

Le condizioni sono piuttosto interessanti, visti anche i bassi tassi di interesse (costo del denaro) applicati dalla Bce. La banca può riservarsi, nel caso, di chiedere garanzie integrative.

Quindi, cosa aspettate? Se avete spirito di iniziativa, cominciate a stilare il vostro progetto di spesa e presentatelo presso una delle filiali Ubi Banca, presenti sul vostro territorio. Auguri!

Se vuoi acquistare e depositare le principali criptovalute, ricorda che i migliori wallet online sono 3: Coinbase, Spectrocoin. Invece per fare trading con le criptovalute il miglior trader affidabile è sempre Etoro.

Prestito Ubi banca per start up. Entro Dicembre 2014
Vota l\'articolo

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi