Prestito per ristrutturazione: Tutto ciò che Serve Sapere

Il prestito per ristrutturazione è uno di quei finanziamenti finalizzati che hanno, cioè, uno scopo finale ben preciso.

Questo tipo di finanziamento è a stretto contatto con il prestito prima casa in quanto rientra nell’ambito dell’acquisto/miglioria di una abitazione.

Quali tipologie di interventi rientrano nel prestito per ristrutturazione?

Il prestito per la ristrutturazione può essere richiesto per finanziarie diverse tipologie di interventi su un immobile:

  • opere per modificare il perimetro dell’immobile: come l’ampliamento dei locali (compresi box o locali di pertinenza)
  • lavori di manutenzione ordinaria dell’immobile: pavimentazioni e rifacimento intonaci
  • lavori di manutenzione straordinaria dell’immobile: lavori su elementi portanti e che toccano la struttura della costruzione (come le coperture)

Come per il prestito prima casa, anche il prestito utile ai fini della ristrutturazione è una valida alternativa al più conosciuto mutuo per ristrutturazione. Esattamente come per il prestito prima casa, anche il finanziamento per la ristrutturazione è preferibile al mutuo per importi che sono al di sotto dei 50.000 euro e non richiede nè il ricorso al notaio e nè l’ipoteca. Prevede, inoltre, un processo di istruttoria molto più economico e snello pur avendo, di contro, il TAEG più alto rispetto al mutuo.

E’ bene, però, sottolineare che per importi non troppo elevati non tutte le banche sono disposte a concedere un mutuo visto che, in proporzione, le spese di istruttoria sarebbero troppo elevate.

Cosa deve indicare il contratto?

Un prestito per ristrutturazione deve obbligatoriamente riportare:

  • tasso di interesse praticato
  • ammontare e modalità del finanziamento
  • tutte le spese e gli oneri, compresi quelli di mora in caso di ritardato o mancato pagamento
  • il prospetto completo con il numero, l’importo e la scadenza di ciascuna rata
  • il TAEG (Tasso Annuo Effettivo Globale)
  • dettagli del TAEG e casi in cui può subire modifiche
  • eventuali garanzie
  • eventuali assicurazioni

Criteri di valutazione

Ogni società finanziaria ha i suoi criteri di valutazione e, per questo tipo di finanziamento è possibile inquadrarli in:

  • livello di reddito: è la prima e più importante tappa per la valutazione perchè, proprio in base al reddito, è possibile capire quanto la rata del prestito sia effettivamente sostenibile dal richiedente
  • politiche di rischio: ogni istituto applica la propria politica di rischio per ridurre al minimo il rischio insolvenza
  • affidabilità creditizia: strettamente legata all’iscrizione o meno nella Centrale Rischi. Tutti coloro che risultano iscritti in queste liste saranno, quindi, bollati come cattivi pagatori e, per questo motivo, sarà difficile per loro ottenere il prestito. In tutti questi casi sarà bene valutare tra i prestiti per cattivi pagatori.

Garanzie

Non sono previste garanzie specifiche per questo tipo di prestito. Ovviamente ogni società finanziaria, come visto nei criteri di valutazione, potrà all’occorrenza fare le sue specifiche richieste.

Estinzione anticipata

Per legge è possibile estinguere anticipatamente  anche questa tipologia di prestito. Nel caso in cui il richiedente volesse optare per una estinzione anticipata dovrà:

  • restituire il capitale residuo
  • pagare una eventuale penale che non pò, comunque, superare l’1% del capitale finanziato

In definitiva il prestito, non richiede specifici requisiti ma è importante sottolineare che, per la libertà sui criteri di valutazione di ogni società finanziaria e/o banca, sarà bene consultare più proposte prima di prendere una decisione.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy, inclusi eventuali cookie di profilazione di terze parti per inviare messaggi pubblicitari mirati. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi