Assicurazione Sanitarie e Bonus Bebè

L’assicurazione sanitaria rappresenta la via principale per il sistema sanitario “ideale” basato sul modello statunitense ma, la realtà dei fatti, in Italia, racconta che troppo spesso non è altro che un doppione del sistema sanitario pubblico.

Troppo costosa e troppo piena di vincoli: questo il quadro generale dell’assicurazione sanitaria (privata) sul nostro territorio nazionale perché la maggior parte delle spese coperte da questo tipo di polizze sono molto generiche e si può usufruire di queste assicurazioni solo presso strutture convenzionate con le agenzie assicurative.

Chiarimenti: vale la pena scegliere una assicurazione sanitaria?

Tante compagnie assicurative prevedono dei limiti d’età entro i quali stipulare la polizza. Ad esempio in molto casi non è prevista una sottoscrizione contrattuale dai 55 ai 75 anni e questo è un vero paradosso se si pensa che in quella fascia di età che, forse, ce ne sarebbe più bisogno.

In altri casi alcune compagnie, come UnipolSai, Sara e Allianz pretendono di essere avvisate nel caso in cui l’assicurato abbia dei peggioramenti di salute, in modo che, la compagnia stessa, possa recedere anticipatamente dal contratto entro un mese.

Esistono, poi, delle categorie di persone che “non sono assicurabili”:

  • tossicodipendenti
  • malati di Hiv
  • alcolisti
  • insulinodipendente (solo in pochi casi)

I vantaggi dell’assicurazione sanitaria

Nello specifico l’assicurazione sanitaria copre:

  • spese di ricovero, degenza, fisioterapia e riabilitazione
  • acquisti di medicinali durante il ricovero
  • accertamenti diagnostici legati a un infortunio o a una malattia post sottoscrizione del contratto

Quando si decide di sottoscrivere un contratto per una assicurazione sanitaria si dovrà compilare un apposito questionario per permettere alla compagnia assicurativa di conoscere in modo reale e veritiero la nostra situazione di salute, perché?

Perché le malattie presenti prima della sottoscrizione del contratto non sono tutelate e le dichiarazioni inesatte possono portare alla perdita totale o parziale del diritto di indennizzo.

Cosa non è coperto dall’assicurazione sanitaria?

Non sono previste coperture per:

  • interventi estetici
  • correzioni di difetti fisici (le spese per migliorare una postura scorretta, ad esempio, non sono comprese)
  • cure dietologiche
  • infortuni dovuti a abuso di alcool, stupefacenti e psicofarmaci
  • cure dentarie (anche se esistono delle eccezioni)

Conclusioni

E’ chiaro che a oggi le assicurazioni sanitarie nel nostro paese non sono ancora all’altezza del ruolo che vorrebbero avere, sopratutto per chi vuole garantire qualche piccola entrata ai propri bambini già da piccoli, un esempio è stato il bonus bebè.

E’ anche vero che, essendoci un servizio sanitario pubblico, rimane poco spazio per la realtà privata che è veramente troppo costosa rispetto ai servizi che riesce ad elargire e, di conseguenza, diventa una sorta di lusso per pochi.

In un sistema sanitario come il nostro che, comunque, tra le tante falle, riesce ancora a coprire quella che è l’esigenza popolare in merito alla salute non rimane molto spazio per le polizze sanitarie, a meno che non si garantisca una offerta più ampia a costi più sostenuti.

L’assicurazione sanitaria è, al momento, una realtà che non si è ancora sviluppata al massimo in Italia ma che in un futuro, molto prossimo, potrebbe veramente diventare fonte di una vera e propria rivoluzione sanitaria.

Hai mai pensato di sottoscrivere una assicurazione sanitaria? Con quale criterio hai scelto la compagnia?

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy, inclusi eventuali cookie di profilazione di terze parti per inviare messaggi pubblicitari mirati. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi